Degustazione Soave

Bevete! Più! Soave!

Si vede un paessaggio del territorio di Soave con una fortezza
Lo sviluppo qualitativo del Soave va avanti con passi veloci. Vini di grande classe, molto singolari e pieni di carattere incontriamo oggi giorno in una vasta scelta. Ancora dieci anni fa, non abbiamo pensato che sia possibile raggiungere questo livello qualitativo.

Il vino aristocratico

Invece oggi si può di nuovo comprendere bene, perché il Soave una volta veniva visto come uno dei vini bianchi più aristocratici d’Italia, prima che i mercati venivano sommersi di vini magri di massa. Consigliamo ad ogni appassionato di vini a gettare in mare i pregiudizi e dare una nuova chance a questo, spesso, meraviglioso nettare.

Lo stile e le espressioni

Lo stile oscilla tra la versione secca, fresca e molto bevibile fino all’opulento, cremoso e con i ricordi al legno in cui matura. Le migliori versioni sono giovani e ancora leggermente improntati dai lieviti, inoltre sapidi con ricordi alla noce, finemente cremosi e tipicamente con un’acidità moderata. Corpo e nerbo ci sono soprattutto grazie al gusto minerale spiccato dai terreni vulcanici, su cui crescono le viti, spesso in vigneti ripidi e sui terrazzi. Fanno parte dei migliori e più versatili vini che possano accompagnare tutto il pasto.

Una specialità ed espressioni particolari sono i vini Recioto di uve seccate, spesso abbastanza forte, dolce e concentrato, i quali maturano nel miglior caso per decenni.

Le cifre sul Best of Soave

Circa 70 vini abbiamo degustato per questo BEST OF Soave e i migliori si trovano come sempre in un PDF compatto (Best OF Soave 1602). In aggiunto sotto i link a questi vini del Veneto degustati per la pregiata guida di Wein-Plus:

vini SOAVE

  • DOC
  • Classico DOC
  • Superiore DOCG
  • Classico Superiore DOCG
  • Recioto
  • Recioto Spumante

Al testo originale in tedesco di Marcus Hofschuster cliccate per favore qui. Traduzione: Katrin Walter (madrelingua tedesca ed esperta di comunicazione e vini e per le traduzioni professionali DALL’italiano AL tedesco nel mondo del vino).

Foto: Wein-Plus.eu

Schreibe einen Kommentar

Deine E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht. Erforderliche Felder sind mit * markiert.