BEST OF Brunello 2016 e 2015 – Due annate di punta

Forse dobbiamo abituarci a delle annate sempre più calde e ovviamente anche il territorio di Montalcino risente degli effetti del cambiamento climatico. Ma quello che cerchiamo nel Brunello è la grande eleganza e siamo felici di averla trovata abbondantemente in questa meravigliosa degustazione! Per questo BEST OF abbiamo preso in considerazione il Brunello 2016 e 2015, di quest‘ultimo soprattutto Riserva.

La cittadina di Montalcino, capoluogo dove nasce il Brunello 2016 e non solo. Foto: Shelby Nick/Consorzio del Vino Brunello di Montalcino x wein.plus BEST OF Brunello

Forse le più grandi annate degli ultimi decenni

Ecco cosa ne pensa il nostro capo-degustatore Marcus Hofschuster della degustazione attuale: Con il Brunello 2016 e 2015, Montalcino ha presentato due splendide annate di fila. Il Brunello 2016 potrebbe anche passare alla storia come la più grande annata degli ultimi due, se non tre decenni. Le differenze sono particolarmente evidenti nella punta di qualità.

L’eleganza attribuita al 2016 non è riconoscibile in tutti i vini. Dopo tutto, anche il 2016 è stato un anno caldo e i vini difficilmente hanno meno alcool di quelli del 2015. Così, abbiamo notato più volte che in un confronto diretto, i vini del 2016, tra tutti i vini, sembrano essere un po’ pesanti, mentre la loro controparte dell’anno precedente è molto meglio in grado di far fronte alla sua potenza alcolica grazie a una maggiore concentrazione e una struttura più solida.

Finezza e freschezza

I migliori Brunello 2016, tuttavia, sviluppano una finezza, complessità, freschezza e, semplicemente, eleganza nonostante tutta la loro potenza, che in parte li eleva molto al di sopra della già ottima annata 2015. Non riusciamo a ricordare un’annata che ci abbia dato così tanti vini di grande ispirazione.

Il fatto che il 2015 non debba temere di essere il perdente in questo BEST OF è ancora una volta dovuto al fatto che in gran parte abbiamo assaggiato le Riserve. In passato, un Brunello Riserva non era sempre migliore dell’Annata della stessa azienda. Nel 2015, tuttavia, questo è il caso su tutta la linea. I vini sembrano aver guadagnato in raffinatezza e finezza, non da ultimo grazie al più lungo invecchiamento in botte. Inoltre, si può ora supporre che nella maggior parte dei casi i migliori lotti siano effettivamente selezionati per la Riserva.

Quindi, almeno fino all’uscita dei Brunello 2016, i 2015 Riserva sono probabilmente i migliori che abbiamo assaggiato dall’inizio del millennio. Come amante del Brunello dovresti assolutamente provarne alcuni.

Per questo BEST OF abbiamo assaggiato quasi 200 vini, tutti alla cieca, almeno due volte in giorni diversi, in ordine diverso e mai più di 20 vini al giorno, per prenderci abbastanza tempo.

I vigneti della denominazione Brunello di Montalcino. Foto: Shelby Nick/Consorzio del Vino Brunello di Montalcino x wein.plus BEST OF Brunello 2016 e 2015

I risultati delle degustazioni del Brunello 2016 e 2015

I link a tutti i Brunello degustati delle diverse annate, con le note di degustazione dettagliate e ai loro produttori si possono trovare ai seguenti link

Alla versione inglese di questo BEST OF Brunello …

Alla versione tedesca di questo BEST OF Brunello …

Annotazione: Links esterni! Per leggere tutto il contenuto bisogna essere premium member di wein.plus. Vale per le descrizioni dettagliate dei vini, i punteggi e profili delle aziende. Se, come produttore, non sei ancora Premium Member, magari ci ripensi con l’occasione rendendo in questo modo visibile tutti i tuoi prodotti d’eccellenza… Al modulo d’iscrizione! Oppure leggi prima le ulteriori informazioni sulla Premium Membership in wein.plus qui oppure scrivi a Katrin Walter, la nostra responsabile per Italia.

Ringraziamenti

Ringraziamo tutti i partecipanti per i loro campioni inviati in degustazione ed il Consorzio del Vino Brunello di Montalcino per le foto e la preziosa collaborazione per la realizzazione di questo BEST OF Brunello 2016 + 2015.

I famosi cipressi che definiscono i paesaggi in Toscana. Foto: Consorzio del Vino Brunello di Montalcino x wein.plus BEST OF Brunello
Castello Romitorio, Montalcino, Tuscany, Italy

Foto per questo articolo sul BEST OF Brunello 2016 e 2015: Courtesy of Shelby Nick e Consorzio del Vino Brunello di Montalcino

 

Lascia un commento