News 20 09

Gli argomenti delle News 20 09 per tutti coloro che hanno perso lo scorso newsletter. Parliamo dei temi
– sia in causa propria, del relaunch e della piena sicurezza navigando le nuove pagine di wein-plus, LA piattaforma del vino
– sia del Chianti Classico e il bio-boom della zona
– sia di una nuova invenzione per controllare la peronospora

Editoriale

wein.plus sempre più sicuro – aumenta ancora la protezione dei dati dei nostri membri

Da sempre siamo molto attenti alla protezione dei dati dei nostri membri. Perciò non abbiamo mai usato dei plugin per i social media che „telefonano a casa“. Ora abbiamo fatto anche a meno dello strumento esterno per la condivisione dei contenuti e facciamo anche a meno dei popup quando si lascia il sito web. Come ultimo passo, abbiamo modificato il nostro approccio a Google Analytics in modo che funzioni senza i cookie di tracciamento, raggiungendo così un livello di protezione dei dati che ci permette di fare a meno dell’avviso di cookie che altrimenti dovreste regolarmente confermare sul nostro sito web. Bella notizia per le nostre News 20 09 e i nostri lettori!

Quindi niente più tracking-cookie e cookie-banner sul sito wein.plus con le recensioni dei vini e dei produttori, il lexicon (ex-glossario), ecc. E ciò significa un grande miglioramento per gli oltre 223.400 membri (sia privati che operatori) che visitano il nostro sito.

wein.plus logo new - news 20 09 per Italia in italiano

News 20 09 A. Wein-Plus diventa wein.plus – your plus in wine expertise

Dopo un’anno di lavoro intenso, nel quale abbiamo ulteriormente affilato il nostro profilo, ci presentiamo con un nuovo logo e un nuovo claim: wein.plus – your plus in wine expertise! Per noi il relaunch punta alla cosa più importante nel mondo d’oggi: il networking! Questa è la chiave del successo, e con questo obiettivo, wein.plus è diventato negli anni una grandissima piattaforma digitale sulla quale i membri privati e professionali, o meglio tutti gli appassionati di vino, possono informarsi, tenersi aggiornati e connettersi.

Oltre di questa News 20 09 trovi tutti i dettagli del nuovo sito web in questo articolo qui …

Best of Chianti Classico 2020 di wein.plus qui con le bottiglie scure con il famoso gallo nero nelle news 20 09 di wein.plus Italia
Le bottigle con il famoso Gallo nero. Foto: Consorzio: Chianti Classico

News 20 09 B. BEST OF Chianti Classico 2020

Nel mese di settembre dedichiamo un „BEST OF“ a un grande vino toscano: al Chianti Classico, da sempre uno dei vini preferiti dei tedeschi. In totale abbiamo assaggiato intorno ai 200 vini, tra Annata, Riserva e Gran Selezione, constatando che il Chianti Classico sta vivendo tutta una serie di annate da buone a eccellenti.

Prevale l’eleganza nonostante le annate calde

Nonostante gli effetti indubbiamente percepibili, causati dal cambiamento climatico, nonostante i cambiamenti riguardo al periodo di maturazione e il significativo aumento della gradazione alcolica media, molte aziende riescono a produrre vini eleganti e allo stesso tempo complessi, di una quantità e qualità forse mai vista prima nella storia della denominazione. Oltre questa News 20 09, il riassunto completo di Marcus Hofschuster, il capo-degustatore di wein.plus lo trovate qui … 

Panorama di Rocca di Castagnoli nel Chianti Classico, Toscana. wein.plus Italia
Rocca di Castagnoli nel Chianti Classico. Foto: Raffaella Usai per le news 20 09

News 20 09 C. Boom della produzione biologica nel Chianti Classico

Tra Firenze e Siena nasce il Chianti Classico, icona dell’eccellenza italiana in tutto il mondo. Per noi, il vino del Gallo Nero, è uno dei vini italiani più importanti che non solo ci piace per la sua grande eleganza e bevibilità. Ci entusiasma anche il fatto che la superficie vitata coltivata con metodi biologici oggi rappresenta circa il 40% degli ettari della denominazione. Una tendenza più che positiva che sottolinea quanto siano importante la tutela del territorio e il rispetto per l’ambiente. Raffaella Usai vi ha dedicato l’articolo „Boom del biologico nel Chianti Classico“ che accompagna l’attuale BEST OF. All’articolo (in tedesco) ...

Le foglie di vite con peronospora - foto per illustrare i temi per le wein.plus News 20 09
Le foglie di vite con Peronospora. Foto: Raffaella Usai per le news 20 09

News 20 09 D. Nuova invenzione per controllare in modo efficiente la peronospora e altri parassiti

L’azienda statunitense Cornell AgriTech ha sviluppato un robot progettato per controllare in modo efficiente la peronospora e altri parassiti con radiazioni UV. Il dispositivo, che funziona in modo autonomo, attraversa di notte i filari e irradia le viti con quantità definite di radiazioni UV. Secondo Cornell, poiché i meccanismi di riparazione degli agenti patogeni non sono attivi al buio, con questa tecnologia possono essere uccisi in modo molto efficiente. La tecnica può essere utilizzata anche contro le tarme ed altri parassiti.

Il robot funziona senza l’uso di sostanze chimiche o il contatto con le viti e si dice che raggiunga un’efficienza significativamente superiore a quella degli agenti chimici. La capacità della batteria è attualmente di circa cinque ore. Il robot sarà prodotto e venduto dal produttore norvegese Saga Robotics alla fine dell’anno.


 

Per domande su queste news 20 09 o altro rivolgiti volentieri alla redazione …

Foto per le news 20 09 di wein.plus, Consorzio Chianti Classico e Raffaella Usai.

Lascia un commento