Prima annata per un vino rosso della Bretagna

Dopo circa 400 anni si imbottiglia quest’anno 2017 di nuovo un vino rosso della Bretagna, dato che una cooperativa riprende una tradizione mediovale …

Come informa il portale di notizie francese 20minutes, l’associazione di viticoltori „Vignerons de Garo“ coltiva  a Saint-Suliac in Francia 400 viti della varietà Rondo. Questa varietà di uva coltivata in Germania è particolarmente resistente e produce dei vini, cui caratteristiche ricordano a quelli del vino Merlot.

Vino rosso della Bretagna? Si, dopo la produyione di un bianco si riprende la prouzione vicino il mare e il fiume Rance

Il vino rosso della Bretagna

I viti di questo genere sono stati piantati quattro anni fa in Bretagna e portano probabilmente quest’autunno 2017 la prima raccolta in cantina. Saint-Suliac si trova una decina di chilometri a sud di Saint-Malo, sulla destra del fiume Rance. Sulle rive di questo fiume si esercitava già la viticultura in epoca romana, come confermano dei documenti scritti e risalenti alla prima metà del novesimo secolo. Tuttavia, le ultime viti scomparono nel deciasettesimo secolo per far posto agli impianti di alberi di mele, i cui frutti sono stati, poi, trasformati nella famosa bevanda „Cidre”.

Nel 2003* si sono costituti i „Vignerons de Garo“, i quali hanno piantato i primi 700 viti della varietà di Chenin Blanc già nel 2004. Dal 2006 in poi, i viticoltori producono il vino bianco secco „Clos Garo“, dalle quali nel anno scorso, cioè nel 2016 sono stati imbottigliati le prime 300 bottiglie. Alla prima vendemmia delle uve rosso si aspettano con tensione il prossimo autunno: „Esiste una certa emozione, è ovvio“, cita 20minutes il signor Jean-Pierre Vivier, Presidente dell’Associazione di vignaioli, „ma saremo solo orgogliosi, se il risultato sia soddisfacente. Dobbiamo imparare. Il vino rosso è una scoperta per noi „.

Alla notizia nella rivista online di Wein-Plus leggete a questo link.

*Fondata nel 2003, l’Associazione Viticoltori di Garo ha ripreso la coltivazione di vitigni sul monte Mont-Garrot a Saint-Suliac in Francia.

 

Foto: di Kurios357, Pixabay

 

Schreibe einen Kommentar

Deine E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht. Erforderliche Felder sind mit * markiert.